Consumo immediato di alimenti negli esercizi di vicinato: comunicazione di avvio dell'attività
( Negli esercizi di vicinato di cui all’articolo 4, comma 1, lett. d), del d.lgs. 114/1998, che esercitano in via prevalente le attività di vendita al dettaglio di carne e pesce freschi, è consentito il consumo immediato di prodotti di gastronomia presso i locali dell’esercizio, purché lo stesso sia strumentale e accessorio all’attività principale, con l’utilizzo di soli piani d’appoggio o di sole sedute e di stoviglie e posate a perdere, e senza servizio e assistenza di somministrazione. urn:nir:regione.lombardia:legge:2010-02-02;6~art.118-bis )

Durata massima del procedimento amministrativo
La conclusione del procedimento è immediata.
Pagamenti
Diritti di segreteria o istruttoria (consulta gli importi previsti e le modalità di versamento)

Procura
L'istanza può essere presentata da un procuratore, che deve sottoscrivere la Dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà resa dal procuratore.
Moduli da compilare e documenti da allegare
Comunicazione dell'esercizio dell'attività di consumo immediato di alimenti negli esercizi di vicinato
Attestazione di rispetto dei criteri qualitativi
Documentazione relativa all'impatto acustico
Autocertificazione di conoscenza della lingua italiana (per cittadini non italiani comunitari e extracomunitari)
Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?
Quali sono stati gli aspetti che hai preferito?
Ultimo aggiornamento: 02/02/2023 23:30.00