Accesso documentale in ambito SUE, Urbanistica e Vincolistica
( L'accesso ai documenti amministrativi, attese le sue rilevanti finalità di pubblico interesse, costituisce principio generale dell'attività amministrativa al fine di favorire la partecipazione e di assicurarne l'imparzialità e la trasparenza. urn:nir:stato:legge:1990-08-07;241~art22 )

In assenza controinteressati è possibile chiedere verbalmente l'accesso ai documenti presso l'ufficio competente. Se invece sono presenti controinteressati occorre presentare una domanda formale utilizzando la specifica modulistica.

In Comune di Cologno Monzese…

Si informa che le richieste di Accesso documentale (Accesso agli Atti) delle pratiche edilizie devono essere complete degli estremi identificanti delle pratiche che si vogliono visionare (tipo e numero pratica, anno, eventuale numero protocollo/data presentazione) e della ricevuta di pagamento dei diritti di segreteria/ricerca.
Qualora tali dati non fossero noti, si invita a contattare i tecnici del SUE e SUAP Edilizio sotto indicati mediante e-mail all’indirizzo suecis@comune.colognomonzese.mi.it inserendo possibilmente una “Visura storica dell’edificio completa di intestatari”:

  • Arch. De Castro Oreste - Tel. 0225308 702
  • Arch. Coltra Viviana - Tel. 0225308 719
  • Arch. Graziella Dell'Aiera - Tel. 0225308 705

Solo a seguito dell’invio degli estremi identificativi delle pratiche è possibile inoltrare istanza dallo Sportello ColognoEasy.
Le istanze presentate, prive degli elementi identificativi necessari alla ricerca ivi compreso l’avvenuto pagamento, saranno sospese e data precedenza a tutte quelle pervenute e complete. Le richieste incomplete saranno evase compatibilmente alle disponibilità dell’ufficio.
* - Qualora non siate in possesso di visura storica è fatto obbligo indicare i dati toponomastici e castastali dell’immobile e il nominativo della proprietà. Tali dati sono indispensabili all’ufficio per eseguire una corretta ricerca.

Iter

Il procedimento può essere sospeso per un massimo di 10 giorni quando ci sono controinteressati. In questo caso, la Pubblica Amministrazione che ha ricevuto la domanda di accesso agli atti è tenuta a dare comunicazione ai controinteressati, inviando una copia della stessa. Entro 10 giorni dalla ricezione della comunicazione, i controinteressati possono presentare motivata opposizione alla domanda d'accesso. Decorso tale termine, la Pubblica Amministrazione decide in merito alla domanda.

Il procedimento può essere differito, per esempio quando i documenti chiesti fanno parte di un procedimento non ancora concluso.

Se la domanda di accesso agli atti è incompleta, l'amministrazione, entro 10 giorni, dà comunicazione al richiedente e il termine del procedimento ricomincia a decorrere dalla presentazione della domanda corretta.

L'accoglimento della domanda di accesso contiene l'indicazione dell'ufficio, completa della sede, presso cui rivolgersi e un periodo di tempo non inferiore a 15 giorni per prendere visione dei documenti o estrarne copia.

Il responsabile dell'ufficio valuta se la domanda è ammissibile: se la risposta è positiva il cittadino può visionare e ottenere copia dei documenti. L'accesso può essere negato quando i dati e le informazioni contenute nell'atto riguardano la riservatezza o la vita privata delle persone oppure quando la motivazione non è ritenuta valida.

Pagamenti
Diritti di segreteria o istruttoria (consulta gli importi previsti e le modalità di versamento)

Se si chiede una estrazione di copia conforme all'originale, occorre acquistare anche una marca da bollo da 16,00 € da apporre sulla copia conforme.


Moduli da compilare e documenti da allegare
Domanda di accesso ai documenti amministrativi in ambito SUE, urbanistica e vincolistica
Copia del documento d'identità
Documentazione comprovante il titolo dichiarato
Ultimo aggiornamento: 26/03/2021 08:40.20