Quanto e Come pagare i diritti sanitari all'ATS, per le attività produttive?

Alle pratiche di avvio, subentro e ampliamento delle attività produttive va allegata la ricevuta di pagamento dei diritti sanitari all'ATS

In Comune di Cologno Monzese…

VERSAMENTO DEGLI ONERI SANITARI

a favore di ATS Città Metropolitana

Molte attività di impresa sono tenute al versamento di oneri sanitari, collegati alla prevista

procedura di Registrazione da parte di ATS Città Metropolitana.

Dell’avvenuto pagamento ne va data dimostrazione in occasione della presentazione delle

pratiche S.C.I.A. presso il S.U.A.P. comunale.

Considerato che le pratiche S.C.I.A. vanno presentate al S.U.A.P. in forma telematica, la

ricevuta dell’avvenuto versamento (bollettino postale o bonifico bancario) dovrà essere

resa oggetto di scansione e il file in formato PDF così ottenuto verrà aggiunto ai restanti

file di cui si compone la pratica.

In particolare, a titolo esemplificativo, si ricorda che la ricevuta di versamento va sempre

allegata ad ogni pratica S.C.I.A. relativa ad avvio/ subingresso/ modifica delle seguenti

attività:

· commerciali, se inerenti prodotti alimentari;

· di deposito o trasporto, se inerenti prodotti alimentari;

· di somministrazione alimenti e bevande;

· ricettive alberghiere ed extralberghiere;

· artigiane di servizi alla persona (acconciatori, estetisti ed affini);

· artigiane alimentari;

· industrie insalubri quali officine per lavorazione di metalli, falegnamerie, tipografie,

friggitorie, lavanderie a secco (vedasi elenchi delle attività riportati nel Decreto

Ministero della Sanità 5 settembre 1994) precedentemente soggette a NOE - nulla

osta esercizio;

· attività quali autolavaggio, autofficina, carrozzeria, elettrauto, stoccaggio e trasporto

rifiuti (vedi Deliberazione Giunta Comunale 24 febbraio 1998, n. 1185.020 )

precedentemente soggette a NOE - nulla osta esercizio;

Il versamento sarà dell’importo di € 50,00 - definito con atto deliberativo della A.S.L. Milano

 

n. 368 del 24/03/2015 - se l’attività oggetto di segnalazione è di pertinenza del Dipartimento

di Igiene Alimenti e Nutrizione.

Il versamento sarà dell’importo di € 50,00 - definito con atto deliberativo della Regione

Lombardia n. 2567 del 31/10/2014 - se l’attività oggetto di segnalazione è di pertinenza del

Dipartimento Veterinario.

da effettuare su c/c postale n° 14083273 intestato a ATS Città Metropolitana di Milano – Servizio Tesoreria – C.so Italia, 19 – 20122 Milano CAUSALE: SCIA.

oppure nel caso di attività ricadenti sotto la competenza del Dipartimento di Prevenzione Veterinaria (vedi elenco sotto riportato) su c/c postale n° 1174720 intestato a ATS Città Metropolitana di Milano – Servizio Tesoreria – C.so Italia, 19 – 20122 Milano CAUSALE: SCIA.

Banca Intesa San Paolo : FILIALE: cod. 01876 - via Verdi, 8 Milano
NUMERO CONTO : 1000 / 46162
COORDINATE IBAN : IT52 U030 6909 4001 0000 0046 162

Si precisa infine che va effettuato un versamento per ogni attività soggetta a

registrazione da parte dell’organo sanitario.

Attività di competenza del Dipartimento di Prevenzione Veterinaria:

- Distributore automatico di latte crudo;

- Macelleria e/o polleria;

- Laboratorio di produzione annesso a spaccio agricolo;

- Pescheria;

- Macelleria e/o polleria e/o pescheria con laboratorio;

- Laboratorio di produzione di prodotti gastronomici/rosticceria;

- Laboratorio di produzione e vendita gelati;

- Laboratorio di produzione e vendita di prodotti a base di latte;

- Laboratorio di produzione e vendita di miele;

- Negozio commercializzazione e vendita al dettaglio alimenti e carni;

- Depositi registrato;

- Superette o supermercato;

- Vendita di alimenti surgelati;

- ipermercati

Puoi trovare questa pagina in

Aree tematiche: Lavoro
Io sono: Imprenditore
Ultimo aggiornamento: 23/07/2020 15:56.57